sabato 22 luglio 2017

Spaghetti al pesto con gamberoni

Avendo fatto del buonissimo pesto proprio in questi giorni, ho pensato di abbinarlo a questi gamberoni che sono sempre tra i miei preferiti.


Ingredienti (per 2 persone)

160 gr di spaghetti alla chitarra
6 gamberoni
1 pomodoro oblungo rosso
2 cucchiai di pesto alla genovese
Peperoncino, aglio, sale, olio, prezzemolo, cognac


Preparazione

Togliere teste e carapaci ai gamberoni lasciando la codina a quelli per la decorazione e spezzettando gli altri.
In una larga padella antiaderente scaldare leggermente l’olio con il peperoncino e  l’aglio tritato (o intero per poi toglierlo se non piace) unire le teste ben lavate e far insaporire per cinque minuti, unire un po’ di acqua della pasta, coprire e continuare la cottura per altri cinque minuti.
Quando avrà ritirato il sughetto, unire i gamberoni interi e spezzettati, salare, insaporire a fuoco vivace, spruzzare di cognac e far evaporare.
Togliere i gamberoni e le teste dopo averle schiacciate con una forchetta per far uscire il sughetto.
Unire gli spaghetti che nel frattempo saranno arrivati a metà cottura e finirli di cuocere unendo la loro acqua.
Ad un minuto dalla fine cottura, aggiungere il pomodoro tagliato a cubetti e i gamberoni, insaporire e impiattare, decorando con il pesto, il gamberone e il prezzemolo tritato.

Pesto alla genovese

Una salsa che molti fanno e conoscono bene, questa è quella che faccio io secondo i miei gusti, naturalmente con il Bimby è un gioco da ragazzi.

Ingredienti (per 16 porzioni)

150 gr di foglie di basilico
150 gr di olio
75 gr di pinoli
60 gr di parmigiano
60 gr di pecorino stagionato
15 gr di aglio (si può diminuire o togliere in base ai gusti, ma per me...)
7 gr di sale

Preparazione

Versione con il Bimby

Nel boccale mettere i formaggi a pezzi, l’aglio e i pinoli 10 sec./vel. 10
Unire basilico olio e sale, 10 sec./vel. 10
Distribuire in piccoli vasetti e conservare in congelatore.

Versione classica

Mettere la metà della metà degli ingredienti in un mortaio e con il pestello schiacciare, schiacciare, schiacciare…..

Buon divertimento…

giovedì 15 giugno 2017

Crema di finocchi con cubetti di salmone

E' possibile sostituire il salmone con  tonno.
Ho usato il pesce che è stato già abbattuto e pronto per essere mangiato crudo, in modo da fare  una cottura veloce lasciandolo semicrudo al centro.


Ingredienti  (per 4 persone)   

400 gr di finocchi
200 gr di patate
300 gr di filetto di salmone (o tonno)
1 scalogno
400 gr di brodo vegetale ( più o meno in base all'acquosità della verdura )
100 gr di latte (può essere sostituito con altrettanto brodo)
50 gr di stracchino (può essere omesso)
sale, pepe, olio, peperoncino

Preparazione

Versione Bimby

Introdurre lo scalogno nel boccale e tritare 3 sec./vel. 5.
Distribuire sul fondo con la spatola.
Unire l'olio e insaporire 3 min./120°/vel. 1.
Unire finocchi e patate a pezzi, il peperoncino e tritare 3 sec./vel. 5
Distribuire sul fondo con la spatola.
Insaporire 3 min./120°/vel. 1.
Unire il brodo e cuocere 20 min./100°/vel. 1.
Aggiungere il latte, lo stracchino, aggiustare di sale e frullare 50 sec./vel. da 5 a 10 aumentando lentamente la velocità.
Tagliare il pesce a cubetti e infilzarli con uno spiedino, salare, passare nei semi di sesamo e arrostire da ogni lato per pochi minuti in poco olio.
Versare la crema nel piatto, unire il pesce, condire con olio e pepe macinato al momento.


Volendo un piatto più dietetico, far cuocere i cubetti di pesce salati a vapore nel recipiente del Varoma leggermente unto con olio, posizionato gli ultimi 5 - 10 min. di cottura della crema e toglierli prima della frullatura finale.


Versione senza Bimby

Tritare lo scalogno e farlo imbiondire leggermente nell'olio.
Aggiungere i finocchi e le patate tagliati a piccoli pezzi e farli insaporire bene.
Unire il brodo e far cuocere 5' nella pentola a pressione o 20' senza.
Aggiungere il latte, lo stracchino, aggiustare di sale e frullare bene con il minipimer, deve risultare una crema, se fosse troppo densa aggiungere del brodo, altrimenti far ritirare sul fuoco.

Tagliare il pesce a cubetti e infilzarli con uno spiedino, salare, passare nei semi di sesamo e arrostire da ogni lato per pochi minuti in poco olio.

Versare la crema nel piatto, unire il pesce, condire con olio e pepe macinato al momento.

lunedì 8 maggio 2017

Risotto agli spinaci con gamberi rosa

Questo risotto può essere fatto anche con filetti di pesce o senza, per una versione vegetariana.


Ingredienti (per 2 persone)

160 gr di riso carnaroli
400 gr di brodo di pesce o di verdure
300 gr di gamberetti rosa (o 8 gamberoni)
100 gr di spinaci puliti
50 gr di vino bianco
30 gr di cipolla
30 gr di olio
1 scalogno, sale, cognac, erba cipollina o prezzemolo.

Preparazione

Versione Bimby

Pulire i gamberi lasciando solo la parte finale della coda a quelli che serviranno per la decorazione e spezzettando gli altri.
Mettere nel boccale in sequenza:
Cipolla e spinaci, 5-10 sec./vel.5 spatolando
Olio 3 min./120°/vel.1
Riso e tostare senza misurino, 2 min./120°/antiorario/vel.1
Vino e far evaporare senza misurino 2min./100°/antiorario/vel.1
Brodo bollente, sale, mescolare a fondo 11min./100°/antiorario/vel.1
Gamberi spezzettati 3min./100°/antiorario/vel.1
Nel frattempo in una padella antiaderente contenente olio, far saltare i gamberi lasciati interi, spruzzandoli con del cognac.
Impiattare decorando con i gamberi lasciati interi e qualche fogliolina di spinacio crudo.


Versione senza Bimby

Pulire i gamberi lasciando solo la parte finale della coda a quelli che serviranno per la decorazione e spezzettando gli altri.

Preparare il brodo di pesce con gli scarti dei gamberi e un po' di aromi, oppure un semplice brodo vegetale.

Far appassire nell’olio lo scalogno e gli spinaci tagliati finemente, aggiungere il riso e farlo tostare.
Innaffiare con vino bianco e proseguire la cottura con il brodo.

Nel frattempo in una padella antiaderente contenente olio, far saltare i gamberi, spruzzandoli con del cognac.

Quando il riso sarà quasi cotto unire i gamberi spezzettati, cuocere ancora qualche minuto e impiattare decorando con i gamberi lasciati interi e qualche fogliolina di spinacio crudo.


lunedì 1 maggio 2017

Moussaka di lenticchie

Questo piatto ha origini greche, ho trovato la ricetta in rete e l’ho aggiustata secondo i miei gusti. Per me è da considerarsi un piatto unico, perché è molto sostanzioso.


Ingredienti  (per 6-8 persone)

80 gr di parmigiano
1 kg di melanzane  a fette di ½  cm
200 gr di cipolle (in quarti)
2 spicchi di aglio
200 gr di peperoni  rossi a pezzi di 2 cm
200 gr di passata di pomodori
200 gr di lenticchie cotte
40 gr di olio
Peperoncino, sale, origano

Besciamella

30 gr di burro
30 gr di farina
400 gr di latte


Preparazione

Versione con il Bimby

Mettere nel boccale il parmigiano 10sec./ vel. 10. Mettere da parte
Mettere nel boccale, cipolla, aglio, peperoni, 5sec./ vel. 5. Riunire sul fondo con la spatola.
Unire olio, pomodori, origano, peperoncino, sale, 20min./100°/ antiorario/ vel. mestolo.
Nel frattempo grigliare le melanzane a fette in forno.
Aggiungere le lenticchie alle verdure e cuocere 5min./100°/antiorario/vel.1
Disporre le melanzane (tagliate a pezzi, se le fette sono grandi,  per servirle meglio) in una pirofila oliata, distribuire sopra il composto delle verdure.
Senza lavare il boccale mettere il burro, latte, farina , sale, pepe, noce moscata,  8min./90°/vel.4.
Aggiungere il parmigiano 5sec./vel.4.
Versare la besciamella sulle lenticchie e cuocere in forno a 200° per 20 - 30’.

Versione senza Bimby

Tritare cipolla, aglio, peperoni e metterli in una casseruola con olio, passata di pomodoro, origano, peperoncino, sale, cuocere per 20min.
Nel frattempo grigliare le melanzane a fette in forno.
Aggiungere le lenticchie alle verdure e cuocere per 5min.
Disporre le melanzane (tagliate a pezzi, se le fette sono grandi,  per servirle meglio) in una pirofila oliata, distribuire sopra il composto delle verdure.
In una casseruola preparare la besciamella con il burro, latte, farina , sale, pepe, noce moscata.
Aggiungere il parmigiano e mescolare.
Versare la besciamella sulle lenticchie e cuocere in forno a 200° per 20 - 30’.

lunedì 24 aprile 2017

Biscotti con sorpresa

Dopo le uova di Pasqua con sorpresa, facciamo anche i biscotti.
Molto friabili grazie alla fecola di patate.


Ingredienti ( per 100 biscotti )

400 gr di farina 0
100 gr di fecola di patate
210 gr di zucchero
100 gr di burro a pezzetti
3 uova (180 gr.)
50 gr di olio
10 gr di latte
10 gr di bicarbonato di ammonio
5 gr di bicarbonato di sodio
4 gr di sale
Vaniglia

Per la parte nera
30 gr di cacao amaro
30 gr di cioccolato fondente
20 gr di latte

In mancanza dei bicarbonati mettere lo stesso quantitativo di lievito chimico per dolci, ma non si ha lo stesso risultato.

Preparazione

Versione con Bimby

Fondere il cioccolato insieme al cacao e al latte a microonde a W600 per alcuni minuti mescolando spesso, senza farlo bollire e lasciarlo intiepidire.
Mettere lo zucchero nel boccale, 10 sec./vel.10.
Aggiungere gli altri ingredienti escluso il cioccolato fuso, 40 sec./vel.5.

Dividere l’impasto in due parti, lasciandone circa 1/3 nel boccale.
Aggiungere il cioccolato fuso, 30 sec./vel.5 o più fino a quando l’impasto risulta omogeneo.
Formare una palla con ogni impasto e far riposare in frigo almeno mezz’ora.
Fare con le mani piccole palline della grossezza di una ciliegia con l’impasto bianco e come il suo nocciolo, con l’impasto nero.
Chiudere l’impasto bianco attorno a quello nero.
Cuocere a 180° per 10’ a forno statico e 10’ ventilato.
Far raffreddare sopra una griglia e conservare in una scatola di latta.


Versione senza Bimby

Fondere il cioccolato insieme al cacao e al latte a microonde a W600 per alcuni minuti mescolando spesso e lasciarlo intiepidire.
In una scodella unire tutti gli ingredienti escluso il cioccolato fuso e lavorare bene.

Dividere l’impasto in due parti, lasciandone circa 1/3.
A questo, aggiungere il cioccolato fuso e impastare bene fino a quando l’impasto risulta omogeneo.
Formare una palla con ogni impasto e far riposare in frigo almeno mezz’ora.
Fare con le mani piccole palline della grossezza di una ciliegia con l’impasto bianco e come il suo nocciolo, con l’impasto nero.
Chiudere l’impasto bianco attorno a quello nero.
Cuocere a 180° per 10’ a forno statico e 10’ ventilato.
Far raffreddare sopra una griglia e conservare in una scatola di latta.


mercoledì 19 aprile 2017

Spaghetti con cavolo nero e gamberi

Primo piatto adatto alla stagione invernale. Il sapore dolce dei gamberi, ammorbidisce quello leggermente amaro del cavolo nero, dando origine ad un piatto particolare.
Se non si hanno i gamberi a disposizione, si possono usare filetti di pesce, in questo caso si finirà di cuocere pasta e cavolo con l'acqua di cottura.


Ingredienti (per 2 persone)

100 gr di cavolo nero privato delle grosse nervature
6 gamberoni  
160 gr di pasta
10 gr di pancetta
1 spicchio di aglio
cognac, salsa di soia, olio, sale, pepe

Per il brodo

800 ml di acqua
Teste e carapaci dei gamberi, sedano, prezzemolo, cipolla, sale 

Preparazione

Pulire i gamberi (lasciandone alcuni interi per la decorazione) e preparare il brodo facendolo bollire almeno mezz'ora.

Tagliare la pancetta a julienne e farla saltare in una padella antiaderente senza olio.
In una pentola contenente acqua far bollire per pochi minuti il cavolo nero tagliato a strisce sottili e la pasta, colare il tutto e versarlo in una padella saltapasta dove è stato precedentemente fatto appassire in olio l'aglio tritato.
Portare a cottura unendo un po' alla volta il brodo preparato.
Nel frattempo togliere la pancetta dalla padella e saltarci velocemente i gamberi spezzettati e quelli interi, salare, spruzzare di cognac, evaporare e togliere dal fuoco.
Quando la pasta è quasi cotta, spruzzare salsa di soia, aggiungere i gamberi e insaporire.

Decorare con i gamberi lasciati interi, la pancetta, un filo di olio e una macinata di pepe.