sabato 13 luglio 2019

Maionese vegana con verdure crude

Vabbè, questa volta mi sono sprecata poco… più che un piatto elaborato, ho voluto proporre una presentazione simpatica per un finger food adatto sia per un buffet che per un appetitoso antipasto.
La ricetta è ripresa dal sito cookidoo del Bimby.
Naturalmente la maionese vegana può essere sostituita con quella classica, ma sempre rigorosamente fatta in casa…


Ingredienti

80 gr di bevanda di soia non dolcificata
150 gr di olio di semi di mais
1 cucchiaio di aceto di mele
1 pizzico di sale
½ cucchiaino di senape in pasta
½ cucchiaino di curcuma
Per la decorazione verdure miste crude, sedano, carota, peperone, ravanello, finocchio, misticanza di insalatina.


Preparazione con il Bimby

Pesare separatamente l'olio in un recipiente adatto.
Nel boccale mettere la bevanda di soia, sale, senape, curcuma e l'aceto, 10"/vel.2 poi mantenendo il misurino inserito versare l'olio sul coperchio dopo aver azionato 3'/vel.5

Preparazione senza il Bimby

In un boccale alto e stretto mettere gli ingredienti nell’ordine indicato, introdurre il minipimer e azionarlo tenendolo fermo sul fondo fino a quando inizia a montare, quindi muoverlo verticalmente per pochi secondi, fino a quando la maionese è pronta.
Riempire una sac à poche con la bocchetta a stella e riporla in frigo fino al momento della preparazione.
Preparare le verdure tagliate a bastoncini sottili, fare uno strato di maionese sul fondo dei bicchierini e decorare a piacere.

sabato 29 giugno 2019

Crema di formaggio alle erbette con pomodorini

Un finger food molto appetitoso che in genere viene molto gradito.
Avendo a disposizione un po’ di tempo, è possibile prepare i pomodorini confit anche con qualche giorno di anticipo e conservarli in un vasetto di vetro con coperchio.
Altrimenti per una preparazione super veloce, per un antipasto dell’ultimo minuto, si possono usare i pomodorini crudi.


Ingredienti 

80 gr di formaggio spalmabile tipo Philadelphia
40 gr di yogurt naturale intero   
Pomodorini ciliegia
Sale, pepe, olio, erba cipollina, timo, basilico, aneto, sale aromatizzato, grissini, acciughe sott’olio o sotto pesto.


Preparazione 

Pomodorini confit

Tagliare a metà i pomodorini cospargerli con poco zucchero, sale aromatizzato, olio e cuocerli in forno a 150° per circa un’ora.
Nel mio fornetto combinato ho cotto mezz’ora con W270 e convezione 100°.

Crema di formaggio

Lavorare il formaggio spalmabile con lo yogurt, unire erba cipollina e altre erbette aromatiche a piacere, tritate non troppo finemente.

Distribuire la crema nei bicchierini usando una sac à poche e aggiungere qualche pomodorino confit, un grissino e un cucchiaino.

Altra presentazione più semplice e veloce.
Tagliare i pomodorini a metà, condirli con sale e pepe, spremere sopra un ciuffetto di crema di formaggio con la sac à poche, un pezzettino di acciuga sott’olio o sotto pesto e un ciuffetto di aneto.

Oppure si può spalmare direttamente su crackers o pane a piacere.


lunedì 17 giugno 2019

Confettura di ciliegie

Quest’anno finalmente sono riuscita ad avere un bel po’ di ciliegie e dopo averle messe nel congelatore per il gelato e aver fatto una bellissima torta, è arrivato anche il momento di fare una confettura per mangiare la mattina a colazione spalmata sul pane o messa nello yogurt o sul gelato alla crema.
Lo zucchero è poco perché il frutto è molto dolce.


Ingredienti (per 3 - 4 vasetti da 125 ml) 

1 Kg di ciliegie denocciolate
il succo di un limone
200  gr di zucchero di canna 


Preparazione

Con il Bimby è possibile  arrivare anche a 1,8 kg di ciliegie denocciolate ma fare attenzione appena inizia il bollore perché tende a gonfiare e fuoriuscire dal boccale, in quel caso diminuire la temperatura.

Preparare i vasetti facendoli bollire per 5’ in una grande pentola, protetti da pezzi di stoffa affinché non si rompano.
Quando la marmellata è quasi pronta metterli nel microonde per 3’ in modo che siano asciutti e caldi al riempimento. 

Mettere nel boccale le ciliegie con il succo di limone e tritare, 5”/vel.5 poi 20’/100°/vel.1.
Aggiungere lo zucchero e se si vuole più fluida frullare 10”/vel.7 (io ho preferito lasciarla a pezzi) poi 20’/ Varoma /vel. 1, verificarne la densità con la prova del piattino tenuto nel congelatore, per me è venuta anche troppo solida. 
Coprire il foro del boccale con il cestello perché deve evaporare.
Riempire i vasetti fino ad un cm dal bordo, chiudere bene con il tappo, capovolgere e lasciar raffreddare.
Conservare al buio sempre capovolti.


giovedì 13 giugno 2019

Torta con le ciliegie

La base di questa torta si presta ad ogni tipo di frutta a disposizione, questa volta ho usato le ciliegie, altre volte pesche o fichi.
Sostituendo il burro con l’olio, si ha una versione ancora più leggera.


Ingredienti 

400 gr di ciliegie denocciolate
175 gr di farina
100 gr di latte
100 gr di zucchero
2      uova
50 gr burro fuso freddo (oppure 40 gr di olio)
½ bustina di lievito per torte
1 pizzico di sale
scorza di un limone oppure vaniglia

zucchero a velo


Preparazione con il Bimby

Nel boccale mettere lo zucchero con la scorza di limone (o la vaniglia) 10”/vel.10, raccogliere sul fondo e ripetere se necessario.
Inserire gli ingredienti escluso le ciliegie e mescolare per 20"/vel. 6, se necessario con la spatola raccogliere l'impasto sul fondo e ripetere.
Foderare con carta da forno una teglia rettangolare di 25x18 cm o 20x20 ( preferisco questa forma, per la praticità di suddivisione in porzioni ).
Versare l'impasto e ricoprirlo con le ciliegie, sembrano tante, ma con la cottura si depositeranno tutte sul fondo.
Cuocere in forno a 180° per 40 - 50’.
Togliere la torta dalla teglia e farla raffreddare sopra una griglia.
Spolverare di zucchero a velo.

Preparazione senza il Bimby

Montare le uova con lo zucchero, unire gli altri ingredienti e lavorare bene.
Foderare con carta da forno una teglia rettangolare di 25x18 cm o 20x20 ( preferisco questa forma, per la praticità di suddivisione in porzioni ).
Versare meno della metà dell'impasto in modo da formare uno strato di un cm, stendere la crema ben fredda e coprire con il rimanente impasto, facendolo cadere a nastro o aiutandosi con un sac à poche.
Versare l'impasto e ricoprirlo con le ciliegie, sembrano tante, ma con la cottura si depositeranno tutte sul fondo.
Cuocere in forno a 180° per 40 - 50’.
Togliere la torta dalla teglia e farla raffreddare sopra una griglia.

Spolverare di zucchero a velo.



giovedì 6 giugno 2019

Gelato alle fragole


Anche se la stagione fa i capricci, le fragole sono nate ugualmente ed ho pensato bene di tenerle in congelatore per utilizzarle al momento opportuno per farne un gelato, naturalmente con il Bimby.
La stessa ricetta è possibile eseguirla con qualunque tipo di frutta a disposizione.




Ingredienti

500 gr di fragole mature
100 gr di zucchero
170 gr di yogurt greco intero

Preparazione

Lavare le fragole, togliere il ciuffetto verde ed eventuali ammaccature e tagliarle a pezzi, disporle in un sacchetto da frigo, farne uno strato basso e metterle in congelatore, fino a quando non saranno indurite.
Si possono tenere a lungo in congelatore e usarle al bisogno.
Anche il gelato è possibile prepararlo per tempo e conservare in congelatore.

Togliere la frutta dal congelatore.
Nel boccale mettere lo zucchero 10”/vel.10 e raccogliere sul fondo.
Lo zucchero si può aumentare o diminuire, in base alla dolcezza della frutta usata e a proprio gusto.
Spezzettare grossolanamente la frutta congelata e unirla allo zucchero, 15”/vel.8, raccogliere sul fondo e ripetere se necessario.
Aggiungere lo yogurt, 20”/vel.5 spatolando, controllare e ripetere altri 20”.
Trasferire in un contenitore con coperchio e riporre in congelatore.
Togliere dal congelatore almeno un’ora prima e mettere in frigo, distribuire in apposite coppette utilizzando una paletta passata nell’acqua.



lunedì 27 maggio 2019

Girelle alla crema


Quando al mattino entro in un bar ben fornito di paste, difficilmente resisto alla tentazione di far colazione con una girella.
Spesso si trovano fatte con impasto tipo pasta sfoglia, io le preferisco di pasta tipo brioche come queste che ho fatto.
Farla in casa è stato divertente e con il mio Bimby molto veloce da impastare.
I tempi sono lunghi per via del riposo in frigo, ma si possono fare anche nell’arco di una giornata tenendole in frigo solo qualche ora.



Ingredienti (per 20 girelle)

I impasto

100 gr di latte
50 gr di farina di tipo 0
50 gr di farina manitoba
15 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di miele (10 gr)

II impasto

200 gr di farina di tipo 0
200 gr di farina manitoba
150 gr di latte
100 gr di zucchero
80 gr di burro
1 uovo
1 cucchiaino di sale (8 gr)

150 gr di uvetta

Per la crema

250 gr di latte
70 gr di zucchero
35 gr di farina
1 uovo
1 tuorlo
vaniglia

Per lucidare

1 albume
Sciroppo di zucchero ottenuto facendo bollire per qualche minuto 80 gr di acqua con 40 gr di zucchero



Preparazione con il Bimby

La sera precedente

Almeno un’ora prima di iniziare il lavoro, pesare tutti gli ingredienti per il II impasto e metterli in frigo affinché siano ben freddi.
Mettere nel boccale lo zucchero, 10”/vel. 10 e mettere da parte.

I impasto
Inserire nel boccale lievito, miele e latte, 1’/vel. 2. Unire le due farine, 1’/vel. spiga.
Lasciar lievitare fino al raddoppio per 30’.

II impasto
Smontare l'impasto 5”/vel. spiga.
Aggiungere gli altri ingredienti escluso il burro che andrà messo un po’ alla volta con le lame in movimento, quando l’impasto ha legato bene, 6’/vel. spiga.
Rovesciare l’impasto sopra una spianatoia, formare una palla, mettere in un contenitore oliato e con coperchio e porre in frigo fino al mattino seguente.



La crema è possibile farla subito o al mattino.

Nel boccale pulito mettere tutti gli ingredienti della crema, 7’/90°/vel.4, se non fosse abbastanza densa, far cuocere da 3’ a 8’ in più.
Trasferire in una ciotola e coprirla con pellicola a contatto.



Al mattino

Togliere l’impasto dal frigo e tenerlo in luogo tiepido per almeno un’ora.
Mettere l’uvetta a bagno in acqua tiepida e dopo mezz’ora scolarla e strizzarla.
Trasferire l’impasto su un foglio di carta da forno e con un matterello infarinato stenderlo fino a formare un rettangolo di 50 x 35.
Spalmare con tutta la crema fredda e cospargere l’uvetta.


Arrotolare partendo dal lato lungo e aiutandosi con la carta da forno, cercando di formare un cilindro compatto.
Tagliare a fette di 2 cm usando un coltello ben affilato da pulire ad ogni taglio e disporre le girelle su due teglie coperte con carta forno.


Coprire con pellicola e mettere a lievitare in un luogo tiepido per circa un’ora.
Usando un pennello, lucidare con l’albume e infornare a 170° ventilato con vapore formato da un pentolino con acqua e cuocere per 20’.
Preparare lo sciroppo di zucchero e appena sfornate distribuirlo sopra le girelle per lucidarle.
Farle raffreddare sopra una griglia.
Si conservano chiuse in un sacchetto da frigo in congelatore per gustarle al mattino scaldandole velocemente con il microonde.


Preparazione senza il Bimby

La sera precedente sciogliere lievito e miele in 100 gr di latte, unire 50 gr di farina zero, 50 gr di farina manitoba e lasciar lievitare fino al raddoppio per 30’.
Smontare l'impasto, aggiungere gli ingredienti rimanenti escluso il burro che andrà messo un po’ alla volta, quando l’impasto ha legato bene.
Rovesciare l’impasto sopra una spianatoia, formare una palla, mettere in un contenitore oliato e con coperchio e porre in frigo fino al mattino seguente.

La crema è possibile farla subito o al mattino.
Lavorare le uova con zucchero, farina e vaniglia, aggiungere il latte bollente e cuocere per qualche minuto fino a quando ha raggiunto la giusta densità.
Trasferire in una ciotola e coprirla con pellicola a contatto.

Il mattino togliere l’impasto dal frigo e tenerlo in luogo tiepido per almeno un’ora.
Mettere l’uvetta a bagno in acqua tiepida e dopo mezz’ora scolarla e strizzarla.
Trasferire l’impasto su un foglio di carta da forno e con un matterello infarinato stenderlo fino a formare un rettangolo di 50 x 35.
Spalmare con tutta la crema fredda e cospargere l’uvetta.
Arrotolare partendo dal lato lungo e aiutandosi con la carta da forno, cercando di formare un cilindro compatto.
Tagliare a fette di 2 cm usando un coltello ben affilato da pulire ad ogni taglio e disporre le girelle su due teglie coperte con carta forno.
Coprire con pellicola e mettere a lievitare in un luogo tiepido per circa un’ora.
Usando un pennello, lucidare con l’albume e infornare a 170° ventilato con vapore formato da un pentolino e cuocere per 20’.
Preparare lo sciroppo di zucchero e appena sfornate distribuirlo sopra le girelle per lucidarle.
Farle raffreddare sopra una griglia.
Si conservano chiuse in un sacchetto da frigo in congelatore per gustarle al mattino scaldandole velocemente con il microonde.




lunedì 13 maggio 2019

Spaghetti alla chitarra con salmone fresco


Per questo piatto ho usato il salmone selvaggio decongelato, che oltre ad avere un sapore meno grasso rispetto a quello allevato, mi permette di fare una cottura più leggere quasi crudo.
La pasta, cotta in gran parte in padella, rilascia una parte di amido che fornisce una buona cremosità.




Ingredienti (per 2 persone)

160 gr di spaghetti alla chitarra
150 gr di salmone fresco abbattuto
1 carota
1 gambo di sedano
2 grossi scalogni (oppure mezza cipolla)
Olio, sale, pepe, timo per decorare




Preparazione

Tagliare le verdure a dadini piccoli e metterle con l’olio, in una padella saltapasta antiaderente.
Farle cuocere a fiamma moderata e nello stesso momento, mettere la pasta in acqua bollente salata.
Dopo 10’ di cottura delle verdure e della pasta, scolarla senza gettare l’acqua e metterla nella padella. Proseguire come un risotto, allungando via via l’acqua di cottura e aggiungendo del sale se occorre.
Nel frattempo tagliare anche il salmone a cubetti e metterlo nella pasta già cotta e a fuoco spento.
Il forte calore sprigionato dalla padella e dalla pasta, mescolando accuratamente, conferirà al salmone, il giusto punto di cottura.
Impiattare e decorare con rametti e foglioline di timo e pepe macinato al momento.