martedì 15 dicembre 2015

Pandoro con il Bimby

Questa ricetta è il risultato delle mie lunghe letture sull'argomento.
Avendo il bimby come nuovo giocattolo in cucina, ho voluto sperimentarla con questo e devo dire che sono rimasta molto soddisfatta del risultato, sia per l'aspetto che per il sapore.


Ingredienti   (per uno stampo da 1 kg)

farina 400 gr (W400)
zucchero a velo 160 gr
burro 160 gr
panna 90 gr
acqua 100 gr
3 tuorli 70 gr
½ uovo sbattuto 35 gr
cioccolato bianco 50 gr
lievito di birra fresco 12 gr (mezzo cubetto)
sale 7 gr
miele di acacia 10 gr
1 stecca di vaniglia



Preparazione

Ore 20 

In un contenitore dal tappo ermetico preparare un impasto con 50 gr di acqua, 40 gr di farina, 4 gr di lievito, i semi di mezza stecca di vaniglia e porre in frigo a 5° per 12 ore.



Ore 8

Portare questo impasto a temperatura ambiente e se si presenta con la parte liquida separata da quella solida, mescolare.
Inserire nel boccale 8 gr di lievito, 50 gr di acqua, 1 min./37°/vel. 2. Unire il miele, 100 gr di farina e un tuorlo, 1 min./vel. spiga. Far raddoppiare per circa un’ora.



Ore 9

Smontare l'impasto 5 sec./vel. spiga.
Unire il primo impasto e aggiungere 180gr di farina, due tuorli, 100 gr di zucchero, 50 gr di burro morbido, 6 min./ vel. spiga.
Mettere l'impasto in una ciotola di plastica con coperchio e far triplicare per circa tre ore a 28°.

Nel frattempo fondere a microonde (600 W - 50" mescolare, poi 30" fino a quando è fuso ma senza scaldare troppo) 70 gr di burro, 30 gr di panna, il cioccolato spezzettato e i semi di mezza stecca di vaniglia.



Ore 12

Riprendere l’impasto sgonfiarlo e tenerlo in frigo per 20’. Rimetterlo nel boccale e aggiungere 60 gr di panna, 35 gr di  uovo sbattuto, il sale, 80 gr di farina, 60 gr di zucchero, 2 min./vel. spiga.

Aggiungere l’emulsione al cioccolato (appena tiepida, ma ancora fluida) 2 min./vel. spiga, la vanillina, 40 gr di burro appena morbido, 2 min./vel. spiga.

Ore 12,30

Arrotondare l'impasto e metterlo nello stampo imburrato con la parte liscia verso il basso, coprire con pellicola oliata perché non si appiccichi e porre a 28° fino a che non raggiunge il bordo (4 - 8 ore) procedere come scritto più avanti.

Per un prodotto di qualità migliore.

Lasciar riposare mezz’ora.

Ore 13

Formare una palla e mettere nella ciotola di plastica in frigo a 7 – 8 ° fino al mattino successivo.

Ore 7,30

Togliere dal frigo e aspettare che ritorni morbido (2 - 3 ore)

Ore 9,30

Arrotondare ancora molto delicatamente e mettere nello stampo imburrato con la parte liscia verso il basso, coprire con pellicola e porre a 28° fino a che non raggiunge il bordo. (4 - 8 ore)



Ore 15-17

Infornare a 180° fino a completo sviluppo (8’-10') poi ridurre a 170° fino a cottura, circa 30’ (prova stecchino o temperatura al cuore 92 – 94°)

Mettere sul fondo del forno senza griglia ma con un foglio di alluminio per non sporcare il forno.
Attendere almeno un'ora prima di togliere dallo stampo.

Versione senza bimby

Gli step e gli ingredienti sono gli stessi, solamente gli ingredienti vanno inseriti un po' alla volta via via che l'impasto si incorda, cioè risulta elastico e non si spezza, quindi l'impastamento risulta lungo e faticoso.
Per le modalità rimando alle numerosissime ricette che girano in rete, io per questa volta mi fermo qui...

Buone pandorate a tutti!!!




2 commenti:

Raffi ha detto...

bravissimaaaaaaaaaaa!! è perfetto..

bruchina ha detto...

Grazie!!!Scusa per il ritardo, ma il mio blog non mi ha inviato le notifiche dei messaggi...