domenica 26 aprile 2009

Zuppa di pisellini e carciofi

Gli ingredienti sono verdure fresche di stagione, il sapore è molto delicato e può essere consumata come piatto unico.
Come uova ho usato quelle di quaglia, ma è possibile usare anche quelle di gallina, per un piatto più sostanzioso.

Ingredienti (per 6 – 8 persone)

600 gr di pisellini freschi sgranati
600 gr di spinaci
600 gr di patate
4 carciofi
1200 gr di acqua
1 cipolla
4 pomodori pelati
40 gr di prosciutto crudo o pancetta
6 – 8 uova di quaglia o di gallina
Basilico, prezzemolo, aglio, sale, pepe, olio.

Preparazione

In una pentola far rosolare nell’olio la cipolla tritata assieme al prosciutto.
Aggiungere i pisellini, i carciofi tritati finemente, gli spinaci tagliati a strisce sottili e le patate tagliate in quarti.
Insaporire bene le verdure e quando sono appassite salare, unire pomodori, basilico, aglio, prezzemolo finemente tritati e un po’ alla volta allungare con acqua calda.
Portare a cottura, togliere le patate, schiacciarle con una forchetta e rimetterle nella zuppa facendola bollire ancora per qualche minuto.
Servire con l’uovo che può essere cotto direttamente nella zuppa o a parte in un padellino.
Sul fondo del piatto si possono eventualmente mettere sottili fette di pane tostato.
Passare una macinata di pepe.

5 commenti:

Lady Cocca ha detto...

Ciao la tua zuppa è davvero ottim...sarà che adoro sia i piselli che i carciofi!!!
Perchè non la inserisci nella mia raccolta??
Ti aspetto ciaoooo Lady cocca

Anonimo ha detto...

Vedi che faccio bene a passare da queste parti? Togliendo il prosciutto questo piatto sembra proprio fatto per me!!!! :) Lo proverò sicuramente!
Ciao Roberta!!!!
Fran

bruchina ha detto...

@ Lady Cocca
Grazie per la zuppa e per l'invito!!!
Sono tornata ora da una vacanza, quando trovo un po' di tempo faccio un salto da te ciao!!!

@ Fran
Sai che ho pensato proprio a te quando ho scritto questa ricetta??? Stavo per scrivere del prosciutto e dell'uovo che non sono indispensabili, poi ho pensato che in genere, quando si leggono le ricette, gli ingredienti che non si gradiscono, se non sono fondamentali, si omettono tranquillamente.
Ciao!!!

ivana ha detto...

Ciao Roberta!
Ho poco tempo per le visite agli amici e mi dispiace...ottima zuppa, molto ricca e saporita, la Toscana insegna in questo genere di piatti....cerco di assimilare anch'io!
Grazie!
Ciao!!!

bruchina ha detto...

Grazie Ivana e scusami per il ritardo, ma siamo alla fine dell'anno scolastico e gli impegni si moltiplicano.
Io adoro le zuppe e possiedo una discreta raccolta di libri specializzati, però per farle ci vuole tempo che è una merce assai rara...
ciao!!!