lunedì 19 dicembre 2011

Sformato di gobbi

In genere non ho molta simpatia a fare sformati anche se mi piacciono molto perché hanno una preparazione molto lunga, questo poi è noiosissimo per la pulitura dei gobbi, però in questa stagione non può mancare nei menù delle feste.
Quello che c'è di buono è che si possono preparare con molto anticipo e volendo anche congelare.


Ingredienti (per 12 stampini)

2 kg di gobbi (puliti circa kg 1,500)
40 gr di farina
40 gr di burro
400 gr di latte
1 uovo
40 gr di parmigiano
sale, noce moscata, olio, pangrattato.

Preparazione

Pulire i gobbi togliendo i filamenti, tagliarli a pezzi, tenerli a bagno in acqua acidulata con limone e lessarli almeno mezz’ora in pentola a pressione.
Tritarli con il coltello e farli insaporire in una padella con olio e sale.

Mentre i gobbi cuociono preparare la besciamella con farina, burro, latte e noce moscata, unirla ai gobbi tritati e aggiungere uovo e parmigiano.

Riempire con il composto gli stampini imburrati e spolverati di pangrattato (per quelli di silicone non occorre) pressare e livellare la superficie, cospargere di pangrattato e cuocere a 200° per 30’.

Far riposare almeno mezz’ora prima di togliere dallo stampo.

6 commenti:

/Alessandro ha detto...

Molto carini e pratici. Peccato che ci penso raramente a farli...

bruchina ha detto...

Grazie!! Se è per quello anche io li faccio di rado, ma dato che ti ho fatto venire l'idea, ti prendi un pomeriggio libero, ne fai un bel po' e li congeli già cotti, mangiarli sarà un divertimento...

skucinando ha detto...

io mi prenoto "cheffa!!!"

buon Natale :)

bruchina ha detto...

Grazie carissimo chef!!! domani siamo 18, due in più con tutte le cibarie che ci sono, non sono un problema... un grande abbraccio anche a Marta. AUGURI !!!!!

Sara ha detto...

Molto interessante questo sformatino, lo voglio proprio provare, grazie dell'idea!
Ciao, Sara

bruchina ha detto...

Grazie a te!!!! ciao!!!