domenica 20 dicembre 2009

Filetti di triglie con fagiolini verdi e paté di olive

Ho sempre sentito dire che le triglie migliori sono quelle di scoglio, a distanza di poco tempo ho assaggiato quelle di scoglio e quelle di sabbia, entrambe freschissime perché pescate nel mare vicino. Che dire, sicuramente che non sono una intenditrice, perché a me sono piaciute moltissimo tutte.

Ingredienti ( per 4 persone )

800 gr di triglie di scoglio
400 gr di fagiolini verdi
Paté di olive nere
Purè di patate
Erba cipollina, olio, sale, pepe

Preparazione

Scottare i fagiolini in acqua salata e passarli velocemente in acqua fredda per mantenere il colore, poi farli saltare in padella con olio per asciugare l’acqua.

Sfilettare le triglie e togliere le lischette rimaste con una pinzetta.
Condire ogni filetto con sale, pepe, erba cipollina tritata, appoggiarvi sopra un mazzettino di fagiolini verdi tagliati a misura di triglia, arrotolare a involtino e legare con erba cipollina oppure fermare con uno spiedino o entrambi per sicurezza.
Condire con olio e cuocere in forno a 220° per 8’.
Accompagnare con paté di olive e purè di patate.

Per una preparazione più veloce sbollentare le patate, tagliarle a fette spesse e arrostirle in padella.
Cuocere i filetti di triglia per pochi minuti in padella a fuoco forte, appoggiarli sopra alle patate e condire con il paté di olive.

Nessun commento: