domenica 3 febbraio 2008

Crauti casalinghi

I crauti originali che si trovano dalle nostre parti sono in scatola e il loro sapore non mi piace.
In questo modo, anche se contengono aceto che è possibile dosare in base ai propri gusti, sono meno acidi e si abbinano bene come contorno ai piatti a base di carne di maiale e come farcitura di morbidi panini con wurstel e salsa maionese rosa.


Ingredienti

700 gr di cavolo verza
1 bicchiere di aceto bianco
30 gr di pancetta
1 cipolla
Olio, sale.

Preparazione

Tagliare la verza in quattro parti, poi tagliarla a strisce sottili come per i tagliolini.
Metterla in un grande recipiente, cospargere con una manciata abbondante di sale, bagnare con l’aceto e coprire bene con acqua bollente.
Tenere in bagno fino a quando l’acqua si è freddata.



In una larga padella, far appassire nell’olio, la cipolla tritata, unire la pancetta e dopo poco la verza scolata dall’acqua.
Se la verza è rimasta ancora dura, aggiungere un po’ di acqua e aceto, aggiustare di sale e portare a cottura, altrimenti insaporire per asciugare il liquido eccedente.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

li ho fatti e sono ottimihersh

bruchina ha detto...

Grazie e ciao!!!