martedì 6 gennaio 2009

Zighinì

Questo piatto è di provenienza etiopica, si tratta di uno spezzatino con cipolle aromatizzato con il berberè, che è una polvere formata da un misto di spezie dal sapore molto piccante e che conferisce alla carne, un gusto particolare e inconfondibile.
Ho sempre usato la carne di vitellone anche se il piatto originale prevede la pecora, è comunque possibile usare altri tipi di carne.

Ingredienti (per 4 persone)

600 gr di carne di vitellone per spezzatino
400 gr di cipolle
Un cucchiaio abbondante di berberè (questa dose dipende dal grado di sopportazione per il piccante)
Brodo di carne
Olio e sale.
4 uova sode

Preparazione

Tritare finemente le cipolle e farle appassire nell'olio senza farle bruciare, aggiungere il berberé e farlo cuocere qualche minuto.
Unire la carne tagliata a pezzetti molto piccoli, insaporire, salare e portare a cottura allungando con brodo caldo se necessario.

Servire con le uova sode.

Sarebbe usanza accompagnarlo con l’injera, una specie di crespella fatta con un composto di farina di mais, frumento e grano duro, che viene usata come utensile per portare la carne alla bocca.
Noi abbiamo preferito mangiare il buon pane bianco precedentemente pubblicato.

10 commenti:

ivana ha detto...

Ma guarda un po'!!!!
Una mia amica è stata in Eritrea e anche là ha mangiato questo piatto...le voglio proprio fare la sorpresa!!!
Copio la ricetta subito...
Grazie
Buon inizio del lavoro!!!!

bruchina ha detto...

Per farlo occorre il berberé che è un po' difficile da reperire.
Grazie e ciao!!!

ivana ha detto...

Infatti ce l'ha la mia amica!!!!
Ma non ha la ricetta, lei...quindi faccio...baratto!!!!!

Ciaoooooo!!!

bruchina ha detto...

Bravissima!!!
Così si fa, ciao!!!

Cristina ha detto...

Buonissimo lo zighinì! Purtroppo anch'io lo accompagno col pane: l'injera è veramente difficile da fare senza il teff. Voglio comunque provare con la miscela che consigli. Grazie!

bruchina ha detto...

L'injera che ho fatto io era mangiabile, ma il pane casalingo e sfornato da due ore lo abbiamo preferito alla lunga...
ciao!!!

Anonimo ha detto...

Finalmente vedo sto "malefico" zighinì di cui abbiamo parlato ore ore ed ore! :)))
Francy

bruchina ha detto...

Sarà anche malefico, però a me piace un sacco...
Pensavo che tu lo avessi visto in giro, a parte l'aroma e il sapore inconfondibile che gli viene dato dal berberè, è un comunissimo spezzatino con le cipolle...
ciao!!!

Patry ha detto...

Mamma mia quanto dev'essere buono!
Credo di avere gustato una volta qualcosa cucinato con il berberè, era stato preparato dalla mamma del mio ex collega, che aveva vissuto tanti anni in Eritrea.
ciao
Patry

bruchina ha detto...

Se non ti danno fastidio i cibi piccanti, ti piace sicuramente.
Ciao!!!