sabato 24 maggio 2014

Torta girasole con asparagi

In rete ce ne sono un'infinità, quando l'ho vista non ho resistito ed ho voluto farla prima possibile.
Di particolare ha la forma, perché sia l'impasto che il ripieno possono essere fatti in base ai propri gusti e ingredienti a disposizione.
Per la base, una volta ho fatto la pasta brisée al burro e l'altra all'olio. Se non siete abituati a farla da voi, acquistate una sfoglia pronta, io preferisco sempre farle da me.

Ingredienti 

Pasta brisée

200 gr di farina
70  gr di burro
60  gr di acqua fredda
10  gr di sale
1 uovo per spennellare
un manciato di semi di girasole per la decorazione

Per il ripieno

800 gr di asparagi già puliti
80  gr di taleggio 
50  gr di speck
olio, sale

Preparazione della pasta brisée

Con un robot da cucina lavorare farina sale e burro, fino ad ottenere un composto sbriciolato, unire l’acqua e impastare fino ad ottenere una pasta omogenea.
Dividere l'impasto in due parti uguali, coprire con pellicola e far riposare in frigo almeno un’ora, può essere preparata anche il giorno precedente.

Preparazione del ripieno

Lessare gli asparagi per 10'e passarli sotto l'acqua fredda per mantenere il colore verde brillante.
Tagliare le punte, saltarle in una padella antiaderente con olio e sale e tenerle da una parte.
Nella stessa padella far insaporire in olio e sale anche il resto degli asparagi tritati.
Quando gli asparagi saranno tiepidi, unire lo speck e il formaggio tritati e amalgamare il tutto.

Togliere la pasta dal frigo e stenderla con un mattarello fino ad ottenere due dischi di diametro 26 - 28 cm.


Appoggiare un disco su carta forno, distribuire l'impasto del ripieno formando una ciambella e una cupola centrale, poi coprire con il secondo disco e con i rebbi di una forchetta sigillare i bordi.
Spennellare con un uovo sbattuto e coprire la parte centrale con una tazza per avere un riferimento per gli spicchi da tagliare.
Con un coltello affilato tagliare 24 spicchi e girarli di 90°.


Distribuire le punte di asparagi sopra il ripieno e ricoprire la parte centrale con semi di girasole o altro a disposizione.


Cuocere in forno a 180° per 30' fino a quando la pasta si sarà dorata.

3 commenti:

cooksappe ha detto...

fame

enza accardi ha detto...

Se c'è un fiore ame preferito quello è proprio il girasole e se poi questo lo posso mangiare ancora meglio. Se ti va passa da me, c'è una sorpresa per il tuo blog! Ciao Enza di Come Mangio Io e tua nuova follower
http://comemangioio.blogspot.it/2014/06/liebster-award.html

bruchina ha detto...

Grazie!!!