domenica 6 gennaio 2008

Risotto con salmone fresco e radicchio di Treviso

Questo risotto, presentato in maniera insolita, è accompagnato da salmone fresco che insaporito con il wisky Lagavulin acquista un leggero sapore di affumicatura.



clicca sulla foto per ingrandire l'immagine



Ingredienti (per 2 - 3 persone)

Riso Carnaroli 180 gr
Brodo di pesce o di verdure
Filetto di salmone 200 gr
Radicchio di Treviso 1 piantina
Scalogno 1
Olio, sale, vino bianco
Whisky Lagavulin 2 cucchiai



Preparazione

Preparare il brodo di verdure o di pesce

Far appassire lo scalogno nell’olio, aggiungere il riso e farlo tostare.
Innaffiare con vino bianco e proseguire la cottura con il brodo.

Nel frattempo, in una larga padella antiaderente far saltare nell'olio, a fuoco forte, il salmone tagliato a dadini e sfumarlo con il whisky.
Toglierlo dal fuoco.

Verso fine cottura, aggiungere al riso un po’ del salmone ed un trito fine di radicchio.

Disporre il riso e il salmone nel piatto con l'aiuto di un coppapasta e decorare con il radicchio tritato finemente.

Il radicchio trevisano può anche essere stufato in padella e servito a lato del riso con il salmone.

4 commenti:

sfogliatrice ivana ha detto...

Ciao Bruchina,

di rado faccio i risotti, ma questo mi ispira, sia per il condimento che per la presentazione così elegante!

Complimenti davvero!

Ivana

bruchina ha detto...

A me piacciono molto e li mangio sempre come piatto unico e mai in un pranzo completo.
Di questa presentazione ho fatto anche la versione capovolta, cioè salmone sotto, riso sopra.

Anonimo ha detto...

Brava Bruchina, prenderò qualche idea da te per i prossimi pranzi con i miei amici, soprattutto tra i primi di mare.Rosanna

bruchina ha detto...

Grazie Rosanna!!
I primi di mare sono la mia passione e sicuramente ne metterò altri.. prossimamente su questa rete... anzi su questo blog...
ciao