domenica 24 agosto 2008

Insalata di riso alla marinara

Quando fa caldo, è sempre piacevole mangiare un’insalata di riso che per me costituisce un piatto unico.
Se è fatta con il pesce, si può mangiare anche tiepida nelle giornate meno calde.
Questa volta ho usato il riso Venere, ma normalmente uso riso bianco da insalate e direi che lo preferisco.

Ingredienti ( per 3 persone )

200 gr di riso
200 gr di code di gambero
400 gr di calamaretti
300 gr di vongole
Pomodori maturi ben sodi
Sottaceti, capperi, basilico, olio, tabasco, sale, vino bianco.
Aromi misti per il brodo che serve per la cottura a vapore del pesce.

Naturalmente le dosi del pesce possono variare a seconda del gusto e della disponibilità, certe volte ho aggiunto anche del tonno sott’olio per ottenere un sapore più deciso.

Preparazione

Tenere alcune ore in bagno in acqua salata le vongole e cuocerle con poco vino bianco.

Cuocere il riso al dente e farlo freddare.
Nel caso di riso bianco, passarlo sotto l’acqua fredda per bloccarne la cottura, il riso nero invece, dato che non ne ha bisogno, stenderlo su un largo vassoio.

Pulire i calamaretti, tagliarli a piccoli pezzi e farli cuocere pochi minuti al vapore del brodo aromatizzato.
Pulire e cuocere anche i gamberi.

Tagliare i pomodori a piccoli pezzi e tritare finemente sottaceti e capperi.

Unire i vari ingredienti, aggiungere alcune foglie di basilico spezzettato e condire con olio, sale e qualche goccia di tabasco.
Usando il riso venere, è possibile presentarlo separatamente come accompagnamento al pesce condito.

Servire tiepida o fredda.




12 commenti:

ivana ha detto...

Roberta,
ma che bella!!!
Ecco io dovrei essere invitata per poter gustare cose del genere, che a casa mia non si preparano!!!!
Complimenti!!!!!

bruchina ha detto...

Grazie Ivana per essere sempre presente!!!
Tu prepari cose altrettanto buone, ognuno ha le proprie tradizioni.
Ciao!!

Andrea ha detto...

Ciao Bruchina,

ti ho visto su Kucinare.it (là io sono iscritto da qualche giorno come RavioloSelvaggio), e ho visitato il tuo blog.
Oltre che dalle ricette (mi sembrano tutte buonissime), sono rimasto affascinato dalle foto dei tuoi piatti, sono semplicemente FA-VO-LO-SE, con un chiaro tocco professionale.
Sono stato appassionato di fotografia (quando c'erano solo le macchine analogiche ... sigh!) e stavo giusto industriandomi per avere delle belle foto dei miei piatti.
Mi dici che attrezzature usi? Non ti chiedo nessun segreto, solo qualche dritta!
Grazie!
Andrea

Mammazan ha detto...

Adoro il riso venere e tu l'hai esaltato con questa presentazione molto bella e sicuramente gustosa!
Ciao
Grazia

ivana ha detto...

Hai ragione,
il nostro palato, come la nostra mente saranno sempre legati al proprio luogo e alla propria origine!!!!

Ciao!!!!

bruchina ha detto...

@ andrea
grazie per il "chiaro tocco professionale" mi spiace deluderti ma non ho fatto nessun corso...
La mia macchina è una normalissima canon digitale e nemmeno tra le più costose, quando ho un piatto da fotografare, faccio moltissimi scatti e poi scelgo i migliori.
picasa mi aiuta a migliorare il contrasto e i colori.
@ mammazan
sicuramente l'aspetto coreografico è assicurato, grazie.

maresa ha detto...

Roberta sei veramente insuperabile.
Anche d'estate con il caldo hai voglia di cucinare.
ti copierò senz'altro questa ricetta
Ciao maresa

bruchina ha detto...

Grazie!!!
ma se hai sfogliato un po', ho fatto piatti "abbastanza" estivi e poi, nelle poche volte che sono stata a casa, qualcosa si deve pur mangiare....
ciao

Sere ha detto...

Ciao! Girovagando ho trovato il tuo blog.. molto carino!
Apresto!
Sere
www.cucinailoveyou.com

bruchina ha detto...

Grazie Sere, ho visto che anche a te piace cucinare, sicuramente in futuro avremo modo di parlare ancora.
ciao

Anonimo ha detto...

Brava,complimenti,bei piatti,belle foto

bruchina ha detto...

Grazie!!!