giovedì 23 maggio 2013

Anello di pesce con miglio e verdure

Fino a non molto tempo fa, ho usato il miglio solo come becchime per i bengalini, ora dopo averlo assaggiato ad un corso di cucina macrobiotica, lo uso anche per noi al posto della pasta.
Una volta cotto, ha un sapore e un aspetto simili al cous cous, però non contenendo glutine, è adatto a chi soffre di celiachia.
Questo piatto essendo composto da un cereale, verdure e pesce, costituisce sicuramente un piatto unico.



Ingredienti (per 2 persone)

2 aguglie (le mie erano poco più di 200 gr ciascuna) o altro pesce a disposizione di dimensioni adatte
80 gr di miglio decorticato
1 mazzo di asparagi (in alternativa fagiolini verdi)
1 cipollina bianca
1 carota
360 gr di brodo vegetale o di pesce
Olio, pepe, sale aromatizzato.

Preparazione

Togliere le punte agli asparagi e tagliare il resto del gambo a pezzettini.
Cuocere a vapore al dente il tutto.

Sfilettare le aguglie e tagliare dalla parte centrale più spessa, una striscia alta quanto un coppapasta, togliere anche tutte le spine che si vedono all’interno.

Tagliare a dadolini la parte rimanente dei pesci e farla saltare velocemente in padella con olio, leggermente spolverizzata con sale aromatizzato.

Lo stesso trattamento anche per gli asparagi.

In una casseruola fare insaporire cipolla e carota nell'olio, unire il miglio ben lavato, insaporire ancora qualche minuto, poi aggiungere il brodo caldo e far cuocere per 10'.
Fuori dal fuoco unire la dadolata di pesce e qualche cucchiaiata dei pezzettini di asparagi.

Spolverare la parte interna dell’aguglia con poco sale aromatizzato, ungere l’interno dei coppa pasta appoggiati su un foglio di alluminio oliato e foderarli con il pesce avendo cura di sovrapporre le due estremità, perché il pesce in cottura si ritira e l'anello potrebbe aprirsi.
Riempire la cavità con l’impasto di miglio.

Far cuocere i tortini per 10' in forno a 200°.

Appoggiare il tutto sul piatto, passare delicatamente la lama di un coltello tra pesce e metallo e sfilare il coppa pasta, servire con le punte degli asparagi.





3 commenti:

raffy ha detto...

è stupendo, deve essere anche squisitooooooooo!!

bruchina ha detto...

GRAZIE !!!!

bruchina ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.